un salto fra le nuvole

Impressioni ed esperienze ai Mercatini di Natale
MARIA CRISTINA
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 7
Iscritto il: 25 nov 2008, 09:46
Scrivi il secondo numero: 6
Località: Roma

un salto fra le nuvole

Messaggioda MARIA CRISTINA » 10 dic 2008, 12:10

Eccomi di ritorno dal mega giro dei mercatini... penso di aver battuto tutti i record: sette mercatini in quattro giorni... (vada per Trento che è di strada, ma Modena penso proprio che nessuno l'abbia inserita come meta sulla via del ritorno.) un'impresa titanica ma ne è valsa sicuramente la pena... essendo partiti giovedì ed essendo tornati domenica, muovendoci contro corrente, abbiamo potuto evitare il traffico incredibile, del quale siamo stati testimoni, di questi giorni di festa... anzi, laddove si potesse e come più volte già suggerito da Guido, consiglio a tutti di organizzare in settimana... basti pensare che a Merano, sabato pomeriggio, c'era la fila di fronte a molte bancarelle e occorreva pazientare una buona mezzoretta prima di riuscire ad entrare negli stands chiusi o a fare capolino sul portoncino delle casette.

Le cittadine del pentagono dei mercatini sono tutte carine (la sola a mancare all'appello è Vipiteno siamo stati a visitare Innsbruck). Il mio ricordo più bello è legato a Bressanone... sarà stata la neve che cadeva e che scricchiolava sotto i nostri passi, saranno stati i crampols (non so se si scrive così) con i loro campanacci che ci rincorrevano per le stradine con gli scopettoni leva-malocchio, sarà stata l'immagine del mio viso riflesso in una vetrina metà nero di fuliggine (dopo una "gentile carezza" delle bestioline citate) e metà rosso per una generosa sorsata di vin brulè... fatto sta che il paesino mi è apparso come uno scrigno incantato sospeso tra le nuvole....

Contrariamente a quanto letto sul forum non ho che ricordi piacevoli delle persone incontrate, sebbene la lingua differente e le abitudini un po’ spartane (ATTENZIONE!!!!!! gli orari di apertura e chiusura dei negozi son molto differenti dai nostri. aprono tardi e chiudono molto presto!!!!) devo dire che sono stati tutti molto gentili....
Se potete, assaggiate di tutto! dai krapfen ripieni di marmellata o crema, allo strudel di mele (ne esiste anche una versione con crema di albicocca), girate i chioschi delle cioccolate calde, ognuno di loro la spezia in modo differente non dimenticatevi di farvi una scorta, tornando, dei loro "pani" colorati di semi e di farine diverse, una vera tentazione!

Un unico consiglio: attenzione al rafano, spero che Guido ed il suo team non se la prendano troppo se mi permetto di dire che penso di aver scoperto la vera natura del cren: trattasi di potente arma batteriologica sudtirolese!!!!!!!! :mrgreen: :mrgreen:
A risentirci quest’estate!

Ps: Grazie ancora per tutte le idee, le notizie, gli spunti fornitemi da chi ,oltre a Guido, si è divertito come me, a lasciare su questo forum "diari di bordo" utili ad inventare e a disegnare questa mia avventura!
Cristina :D

Avatar utente
guido
Moderator
Moderator
Messaggi: 838
Iscritto il: 08 nov 2006, 16:40
antispam: No
Scrivi il secondo numero: 2

Re: un salto fra le nuvole

Messaggioda guido » 10 dic 2008, 16:36

MARIA CRISTINA ha scritto:penso di aver battuto tutti i record: sette mercatini in quattro giorni

Non lo so se sei riuscita a battere o ad eguagliare il record precedente. Da qualche parte ci deve essere un messaggio simile. Ora guardo...

... trovato :!:

lo hai eguagliato, 7 mercatini in 4 giorni: Bolzano, Merano, Innsbruck, Vipiteno, Bressanone, Brunico e Trento.

Brava comunque e vedo che ne sei stata anche molto soddisfatta. Mi fa piacere sentire che con il forum sei riuscita anche ad organizzarti meglio.

Solo a Merano c'era così tanta gente? E a Innsbruck ti è piaciuto?

MARIA CRISTINA ha scritto:Contrariamente a quanto letto sul forum non ho che ricordi piacevoli delle persone incontrate, sebbene la lingua differente devo dire che sono stati tutti molto gentili....

Bene.

MARIA CRISTINA ha scritto:e le abitudini un po’ spartane (ATTENZIONE!!!!!! gli orari di apertura e chiusura dei negozi son molto differenti dai nostri. aprono tardi e chiudono molto presto!!!!)

Cosa dici :?:

Allora, x chi volesse sapere meglio: i negozi aprono in genere dal lunedì al venerdì dalle 9 - 12 o 12.30 e dalle 15 o 15.30 alle 19. Poi ci sono diversi negozi che fanno anche orario continuato. Sabato mattina aperto e diversi anche il sabato pomeriggio. Domenica chiuso.

Che orario fanno da te?

MARIA CRISTINA ha scritto:Un unico consiglio: attenzione al rafano, spero che Guido ed il suo team non se la prendano troppo se mi permetto di dire che penso di aver scoperto la vera natura del cren: trattasi di potente arma batteriologica sudtirolese!!!!!!!! :mrgreen: :mrgreen:


:lol:

MARIA CRISTINA
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 7
Iscritto il: 25 nov 2008, 09:46
Scrivi il secondo numero: 6
Località: Roma

Re: un salto fra le nuvole

Messaggioda MARIA CRISTINA » 11 dic 2008, 09:16

Per quel che riguarda gli orari dei negozi, ha ragione Guido: l'apertura é prevista intorno alle 9-9:30, alcuni fanno orario continuato altri, specie quelli sotto i portici a Bolzano, per quanto ho potuto constatare, osservano una pausa pranzo per riaprire intorno alle 15:00, la chiusura é prevista intorno alle 19:00.... ma proprio alle 9:00!!!!!!non si sgarra!!!!! :wink:

Domenica mattina ho avuto delle difficoltà con il supermercato su via del Museo a Bolzano. Ha aperto i battenti alle 10:00 ed il gemello di Bressanone alle 18:00 del sabato pomeriggio mi ha lasciata fuori....
Voi direte, ma con tutto quello che c'era da vedere che ci faceva questa in giro per supermercati? :?: :!: :!: Il fatto é che avevo una missione da compiere: comprare LOACKER al limone ed al caffè...li avevo promessi a chi come me li aveva assaggiati da piccola su per i monti e, a Roma , quei due gusti non era più riuscita a trovarli...purtroppo troppo tardi ho scoperto dell'esistenza di un punto vendita Loacker proprio a Bolzano a Piazza....mannaggia….non ricordo il nome.... :? Devo dire, però, che a Roma i supermercati osservano un orario più malleabile, dalle 8:00 di mattina senza pausa pranzo fino alle 20:00 ( la domenica dalle 8:00 alle 13:00 ) e devo dire che anche gli altri esercizi commerciali, in particolare in questi giorni di festa e specie quelli in prossimità del centro, fanno a gara per tirare fino a tardi per recuperare quanti più
clienti possibili !!!!!!

Capisco, comunque, che ogni città ha le sue tabelle di marcia e noi, pellegrini dei mercatini, "ospiti vagabondi” é giusto che ci adattiamo ai ritmi dei padroni di casa.... :wink:

Il mio appunto sulle file di Merano é motivato dal fatto che Brunico, Bolzano e Bressanone le abbiamo visitate “in stato di grazia” giovedì e venerdì quando ancora non c'era confusione. Innsbruck, Trento, la stessa Modena ed in parte Bolzano (ci siamo, infatti ritornati domenica mattina) hanno pagato lo scotto di essere state raggiunte il sabato e la domenica. Preciso che, forti dei consigli ricevuti attraverso il forum, siamo arrivati sui luoghi prima delle 10:30 ma dalle 11:00 in poi, in quei due giorni, era proprio difficile muoversi all'interno dei mercatini...

Innsbruck? Bella sicuramente! ma ahimè, al nostro arrivo l'intera città era avvolta da uno spesso velo di nebbia che si é diradata solo intorno alle 14:00 scoprendo purtroppo tardi (eravamo già di ritorno verso Merano) lo spettacolare scenario delle montagne innevate che si stagliano dietro al tettuccio d'oro.
Originale, l'idea di appendere lungo le stradine che si snodano attorno al centro storico dei grossi pupazzi raffiguranti i personaggi delle favole più note..., spettacolare, per chi ama le cose che brillano, il grande negozio Swarovski su più piani, che si trova sulla piazzetta principale, (persino la cassa é tempestata di pietre scintillanti!!!!)
Caratteristiche le abitazioni, nelle tonalità pastello, una differente dall'altra con i loro balconcini esterni.

Un altro piccolo suggerimento: :idea: Spostatevi, specie se salite nel week, quanto più possibile con i treni. I collegamenti interni sono perfetti, paragonabili al servizio offerto dalle metropolitane consentono di raggiungere la meta senza lo stress del parcheggio! (sabato e domenica, ma era anche in occasione del ponte dell'Immacolata, ho notato lunghe file per l’accesso alle città ed ai parcheggi stessi.) Considerate che, all’arrivo alla stazione, la distanza che vi separa dai luoghi dei mercatini è breve!

Ho pernottato ad Eppan/Appiano, a nemmeno 50 m. dalla stazione di Ponte d’Adige comodissima!!!!abbiamo utilizzato la macchina solo per Innsbruck e per i viaggi di andata e ritorno.

Spero di essere stata utile...un grosso augurio di Buon Natale a tutti!!!!!!
Cri

MAV72
Utente
Utente
Messaggi: 39
Iscritto il: 29 set 2008, 14:20
Scrivi il secondo numero: 6
Località: Roma

Re: un salto fra le nuvole

Messaggioda MAV72 » 11 dic 2008, 13:00

Com'è lo stato dei treni? C'è tanto affollamento?

MARIA CRISTINA
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 7
Iscritto il: 25 nov 2008, 09:46
Scrivi il secondo numero: 6
Località: Roma

Re: un salto fra le nuvole

Messaggioda MARIA CRISTINA » 11 dic 2008, 17:42

Ho utilizzato il treno tutti e quattro i giorni della permanenza e pur avendo notato l'ovvia differenza tra il giovedì ed il venerdì ed il sabato e la domenica non ho mai avuto difficoltà a trovare posto a sedere. Le carrozze sono abbastanza pulite, di ritorno da Merano e diretta verso Bolzano, sabato sera, prima della partenza é persino passato l'omino a liberare i portaceneri. Le fermate vengono chiamate ad alta voce per cui non c'é possibiltà di sbagliarsi.
Gli scompartimenti sono ben riscaldati . Dubbio: non mi pare di aver visto il bagno... ma ovviamente ci sarà...

Dopo tutta questa pubblicità positiva me lo merito almeno un pacco di Natale dalla pro-loco di Bolzano???? :lol: :lol: :lol:


Torna a “Ci sono stato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite