Logo bolzano.net  
 




Museo Civico

Museo Civico

Il Museo Civico spicca ai margini dell'attuale zona pedonale con la sua torre merlata, l'erker angolare ed il grande portale. Fu costruito nel 1902-1904 sulle fondamenta della residenza medievale Hurlach e fu inaugurato nel 1905.

Conserva importantissime collezioni storico-artistiche, tra le più ricche nel loro genere in Alto Adige: una pregevole raccolta di reperti archeologici, testimonianze di arte dell'epoca medioevale e gotica ed una significativa esposizione di costumi tradizionali con i relativi copricapi ed accessori. Si possono anche ammirare numerosi oggetti di arte popolare provenienti dalla Val Sarentina, dalla Valle Isarco e dalla Pusteria.

Collezione archeologica sulla storia degli insediamenti del locale arco alpino a partire dal mesolitico fino alla tarda antichità. Da vedere scrigni ed altari a portelle dell'arte gotica, Madonne romaniche, costumi delle vallate locali, Stuben; opere pittoriche della storia artistica locale a partire dal '500.

A causa di lavori di ristruttrazione il Museo rimane chiuso. Nel lungo periodo del cantiere, che nega temporaneamente l'accesso alle collezioni, il pubblico sarà periodicamente invitato a prendere coscienza del lavoro che si svolge all'interno del museo, attraverso una scelta di mostre presentate nei locali del piano rialzato. Di queste mostre l'allestimento rappresenterà un momento di sperimentazione sottoposto all'attenzione dei cittadini e gli spazi, di volta in volta, si adatteranno, con approcci comunicativi diversi, alle istanze dei nuclei di materiali scelti a rappresentare lo sviluppo dei lavori.

Biblioteca del Museo Civico

La Biblioteca del Museo Civico nacque contestualmente al Museo nel 1905 e conserva tutt'oggi un pregevole patrimonio librario di circa 30.000 volumi nonchè numerosi abbonamenti a riviste specializzate e periodici (oltre 400) di interesse storico, artistico e culturale che costituiscono un utile complemento allo studio e alla valorizzazione delle collezioni conservate.

Specializzatasi nel corso del tempo, la biblioteca ha acquisito, oramai, il carattere di un patrimonio il cui scopo è documentare esaustivamente l'ambito della storia dell'arte, archeologia, storia e arte locale. La ricchezza e l'importanza del patrimonio bibliografico e documentale di questa biblioteca hanno offerto in passato un valido strumento di approfondimento a numerosi studiosi e ricercatori.

Società del Museo

La Società del Museo fu fondata nel lontano 1882 allo scopo di proteggere e conservare i beni culturali di Bolzano. La Società del Museo, con i suoi circa 300 soci, conserva tutt’oggi un’importanza strategica nella gestione del Museo Civico, affianco all’Amministrazione comunale.

Se l’essenza di una struttura museale si evince dalle sue collezioni, allora si comprende bene perché quelle della Società del Museo siano d’importanza centrale per il Museo Civico di Bolzano.

Fondata nel 1882 e sostenuta dalla borghesia colta bolzanina, la Società del Museo (Museumsverein) fornì la spinta propulsiva alla nascita di un museo cittadino, inaugurato ventitrè anni più tardi nella sua sede attuale. Essa mirava a creare una collezione museale permanente allo scopo di "contrastare la dilagante dispersione di opere d’arte e testimonianze storiche locali", come fu scritto nel 1892.

Questo obiettivo è tuttora perseguito dalla Società, seppur con un ruolo mutato dopo che il Comune di Bolzano, nel 1933, assunse l’amministrazione della sede espositiva. Immutata rimase invece la proprietà delle collezioni.

Info

Museo Civico Bolzano
Via Cassa di Risparmio 14 - 39100 Bolzano
Tel. +39 0471 997960

Orario di apertura

Martedì - domenica: 10.00 - 17.00
Lunedì: chiuso. Festivi aperto
Chiuso: 24, 26 e 31 dicembre, 1 gennaio