Jovanotti

Jovanotti a Bolzano

Jovanotti ha abituato il suo pubblico a concerti live grandiosi, ma al contempo originali e pieni di idee.

Lorenzo

Nei Palazzi dello Sport 2015/16 - 11 gennaio 2016 al Palaonda Bolzano dalle ore 21.00

Questo è l'anno di Jovanotti. Dopo 26 settimane stabile nelle prime posizioni, l'album Lorenzo 2015 CC, uscito lo scorso 24 febbraio è primo nella classifica degli album più venduto del semestre ed è stato certificato quadruplo disco di platino.

Il disco, composto nell'edizione deluxe da 30 brani, è stato premiato come Miglior album dell'anno dall'Academy del Medimex, il Salone dell'innovazione musicale in programma alla Fiera del Levante di Bari dal 29 al 31 ottobre, vincendo anche i premi per il Miglior videoclip (Sabato) e per il Miglior tour dell'anno.

Il tour estivo Lorenzo negli stadi 2015, che ha richiamato 500.000 spettatori in tutta Italia, è stato un successo di pubblico e di critica che ha tante concause: il palco futuristico, gli spettacolari filmati e cartoni animati, un gruppo solidissimo e affiatato, una scaletta equilibrata tra presente e passato, canzoni in grado di intercettare un pubblico trasversale per età e per gusti musicali, ma soprattutto la capacità di Lorenzo di coinvolgere, divertire, emozionare e caricare il pubblico, portandolo via con sé, esattamente dove vuole lui.

Il 19 novembre 2015 prende il via dal 105 Stadium di Rimini il tour Lorenzo nei palasport, con un nuovo spettacolo pensato appositamente per i palazzetti dello sport.

Lorenzo nel palasport sarà uno spettacolo nuovo, pensato e progettato per gli spazi indoor.

La Band

Basso: Saturnino @saturnino69
Chitarre: Riccardo Onori @riccardoonori
Chitarre: Danny Bronzini @danielebronzin
Piano: Franco Santarnecchi @franksantarnek
Tastiere: Christian "Noochie" Rigano @Noochierig
Batteria: Gareth Brown
Percussioni: Leonardo Di Angilla @leodiangilla
Trombone: Federico Pierantoni
Sax: Glauco Benedetti
Sax: Mattia Dalla Pozza @mattiapozza
Tromba: Antonello Dal Sordo

Scaletta

1 E NON HAI VISTO ANCORA NIENTE 2 SABATO
3 TENSIONE / CORAGGIO / WANNA BE STARTING SOMETHING
4 OMBELICO DEL MONDO
5 RAGAZZA MAGICA
6 UN RAGGIO DI SOLE
7 A TE
8 LIBERA
9 TERRA DEGLI UOMINI
10 GLI IMMORTALI
11 LORENZO ACOUSTIC
12 GENTE DELLA NOTTE
13 DOVE HO VISTO TE
14 L'ALBA
15 UNA TRIBU' CHE BALLA
16 MUSICA ...ETC ...ETC
17 E' LA SCIENZA BELLEZZA
18 L'ESTATE ADDOSSO
19 PIENO DI VITA
20 MI FIDO DI TE
21 IL PIU' GRANDE SPETTACOLO DOPO IL BIG BANG
22 BELLA
23 TUTTO ACCESO
24 PENSO POSITIVO

BIS
25 RAGAZZO FORTUNATO
26 TI PORTO VIA CON ME

Gli orari:

ore 17.00: apertura cassa
ore 18.45: apertura cancelli
ore 21.00: inizio concerto

Safari tour 2008

Il 6 giugno 2008 alle ore 21.30 il Palaonda di Bolzano attende Jovanotti, il cui Safari tour 2008 toccherà le principali città italiane.

Il live segue l'uscita dell'album "Safari", anticipato dal singolo "Fango" e in vetta alle classifiche da gennaio.

Registrato in parte a Los Angeles, per Lorenzo Cherubini "Safari" è forse il disco più "pop" della sua carriera.

"Pensare che ero entrato in studio" ha detto Jovanotti "per fare un album funk rap. Questa è l'avventura più bella di vent'anni di carriera. Sono contentissimo, non avrei mai sperato di avvicinarmi a questo livello. Io volevo fare il deejay, ma poi la musica è diventata una dolce ossessione, una compagna che la mia compagna in carne ed ossa deve condividere con me".

Il disco ha anche un altro valore aggiunto per l'artista: è dedicato al fratello Umberto, scomparso a 45 anni lo scorso 22 ottobre, in un incidente aereo con un ultraleggero.

"Safari" è il disco della maturità, dove "safari" sta a significare un tipo di browser con cui viaggiare su internet, ma anche e ovviamente, il viaggio in Africa, quasi una metafora dell'avventura; come recita la canzone omonima, però, "Safari dentro la mia testa / ci sono più bestie che nella foresta", il viaggio di Jovanotti è soprattutto un viaggio nell'essere umano.

"Safari" (uscito il 18 gennaio) si sta rivelando l'album dell'anno, ancora nei primi posti della classifica di vendita, e ha già conquistato il quinto disco di platino. Il tour sarà un grande abbraccio di gratitudine verso il pubblico che sta premiando questo lavoro con un successo senza precedenti.

Superati i quarant'anni, Jovanotti ci regala una sequenza di canzoni ridotte all'essenziale spaziando tra generi e mantenendo al centro il "potere della parola".

Jovanotti ha iniziato come dj nel 1982 e non ha mai smesso di produrre dischi di grande successo e di altissima qualità. Ha fatto ballare, sognare, cantare, pensare, arrabbiare, gioire, piangere, ridere ed emozionare milioni di persone. Ha girato mezzo mondo con la sua musica ed il suo zaino e si prepara, ora, ad una nuova avventura live.

Ad alcuni mesi dalla pubblicazione di Safari, le sue canzoni si stanno già muovendo con le proprie gambe e hanno l'aria di volere andare molto lontano. "Fango" è ancora il brano più trasmesso dalle radio italiane e il testo di "A te" pur non essendo ancora un singolo è tra i più bloggati della rete.

Il concerto

È partito da Rimini il 10 maggio "Safari Tour", e le notizie trapelate sul live rendono l’attesa per le prossimale date particolarmente intensa.

Il concerto di Bolzano sta già divenendo una delle date più attese dall’artista, non solo perché sarà la prima volta per Lorenzo su palco del Palaonda, ma anche per il gran numero di biglietti già venduti in pochi giorni.

Sul palco oltre a Saturnino, al basso con Lorenzo dal 1991, Riccardo Onori (chitarre), Franco Santarnecchi (analog synt, piano vintage keys, fisarmonica e percussioni), Christian Rigano (digital keys, sequencer, tastiere e computer). Tra le novità di questo tour la doppia batteria con l'americano Mylious Johnson (già presente nel "Buon Sangue Tour") e l'anglogiamaicano Gareth Brown. Un suono solido, caldo, imponente.

L'impianto scenico, assolutamente innovativo, è accompagnato da un originale progetto nella parte visual realizzato da "I Ragazzi della Prateria", giovane e affermata crew di viodeomakers e videoperformers che hanno sviluppato un software avanzatissimo. Una vera e propria macchina per visualizzare i sogni.

I palazzi dello sport per una sera si trasformeranno in scatole magiche, pance di balena, tunnel dell'amore, discofloor, club underground, cortili di palazzo, fuochi sulla spiaggia, bivacco nella foresta, piazza di città, festa di paese, navicella spaziale. Uno spettacolo nuovo, costruito sulle canzoni di safari e su vent'anni di musica uscita dalla fabbrica ritmica di lorenzo e dei suoi musicisti.

Sul palco uno schermo a led di 21 x 6m mai usato in Europa mostra anche centinaia di ore di materiale selezionato dalla rete, che rielaborato in diretta da Sergio Pappalettera e dal team Cromazoo, si legherà alle atmosfere musicali, realizzando grafiche e texture digitali in grado di interagire con le canzoni.

Le parti musicali e video saranno completamente dal vivo per creare uno spettacolo totale.