Gnocchi di zucca

Gnocchi di zucca

Ingredienti per 8 persone

1 zucca intera
400 gr di farina
2 uova
Formaggio parmigiano a volontà
Sale, pepe e noce moscata

Preparazione

Sbucciare e tagliare a cubetti una zucca media intera. Nel frattempo scaldare dell'acqua in un pentolino, introdurvi un cestello cuociverdure e metterci dentro i pezzetti della zucca. La zucca viene cotta a vapore.

In una pentola più grande mettere a bollire dell'acqua. L'acqua dovrebbe essere pronta e bollire nel momento in cui è pronta la pasta per gli gnocchi di zucca.

Inoltre preparare un sugo di pomodoro che poi verrà aggiunto agli gnocchi.

Dopo ca. 20 minuti di cottura a vapore, provare ad estrarre un cubetto di zucca e schiacciarlo con una forchetta su di un piattino. Se la polpa si schiaccia bene, estrarre la zucca dal pentolino e schiacciarla in un contenitore con una forchetta. Visto che prelevando tutta la zucca dal cestello cuociverdure in una volta è poi difficile da schiacciare tutta (la prima volta avevo nella pasta dei cubetti ancora interi), ne estraggo un po' alla volta, la schiaccio su di un piatto e poi la verso in un contenitore più grande.

Dopo aver schiacciato tutta la polpa della zucca, mettere nel contenitore la farina, il sale, il pepe, la noce moscata, le uova, il formaggio parmigiano e mescolare bene il tutto.

La pasta degli gnocchi di zucca è pronta quando, prendendola con un cucchiaino, si introduce un piccolo gnocchetto nell'acqua bollente e questo rimane intero (non si deve sfaldare).

Preparare gli gnocchi di zucca prendendo la pasta con un piccolo cucchiaino, fare una specie di piccola palla da rugby e farli cadere di volta in volta nell'acqua bollente.

Il tempo di cottura degli gnocchi è di ca. 5 minuti, per cui di solito introduco gnocchi nell'acqua bollente per 5 minuti e poi lascio cuocere per altri 5 minuti, dopo di che estraggo gli gnocchi dall'acqua e li poggio su di un piatto grande. Quindi continuo con il resto della pasta fino ad esaurimento della stessa.

Gli gnocchi di zucca sono molto teneri quando si mangiano e si possono mangiare con burro fuso ma preferisco mangiarli con un buon sugo di pomodoro.