Melanzane sott'olio

Melanzane sott'olio

In questa ricetta ho utilizzato 7 melanzane di media dimensione, 1,5 litri di aceto di vino bianco ed ho preparato 6 vasetti da mezzo chilo di melanzane. Peperoncini, origano ed aglio a volontà. Quasi un litro di olio di oliva.

Dopo aver lavato le melanzane, sbucciarne alcune strisce di buccia (nel senso: non toglierla tutta). Quindi tagliare la melanzana in quattro quarti e questi poi a fette di poco meno di mezzo centimetro. A seconda della grandezza della melanzane, tagliare le fette non troppo grandi, a seconda del gusto. Dopo la cottura le fette diventano un po' più piccole.

Quindi fare bollire 1 litro di aceto di vino bianco con un po' di acqua. Portato ad ebollizione l'aceto, introdurre nella pentola le fette di melanzane e lasciarle cuocere per qualche minuto. La quantità delle melanzane nella pentola la si deduce dalla quantità di aceto utilizzata.

Ogni volta ho introdotto nella pentola qualche manciata di melanzane. Quindi estrarle, posizionarle su di un piatto, aspettare qualche minuto che si raffreddino e farle asciugare su di un asciugamano pulito per una nottata o una giornata. Siccome durante le cotture l'aceto diminuisce, ne ho aggiunto poi un altro mezzo litro.

Preparare del peperoncino piccante tagliuzzato, dell'origano seccato e aglio tagliato a fettine. Introdurre le melanzane a strati in un vaso di vetro. Dopo ogni strato ricoprirlo con una o due fettine d'aglio, un po' di origano e di peperoncino.

Una volta che il vasetto è quasi pieno versare sopra olio di oliva. Spostare le melanzane con una punta per fare scendere l'olio e quindi versare ulteriore olio di oliva fino a che il contenuto ne sia ricoperto.

Chiudere il vaso e lasciare riposare per qualche mese prima di riaprirlo.