Museo d'Arte Moderna e Contemporanea - Museion

Il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea (Museion) è stato fondato nel 1987, presenta artisti ed opere d'arte moderna e contemporanea con mostre temporanee ed azioni nello spazio pubblico.

In occasione di mostre contemporanee è possibile vedere le opere in collezione.

Sede di prestigiose mostre di arte contemporanea e moderna, luogo d'incontro per eventi, conferenze e seminari.

Atelier Forum

Museion vuole essere un dinamico laboratorio per la cultura, scegliendo - indipendentemente dalla collocazione geografica - di spingersi oltre il circuito mainstream dell'arte contemporanea e di intrecciare le espressioni della scena artistica internazionale e regionale.

Plus ça change, plus c'est la même chose

(Più le cose cambiano, più rimangono le stesse)

John Armleder

Dal 22 settembre 2018 al 13 gennaio 2019

Inaugurazione: venerdì 21 settembre 2018, ore 19.00

Museion apre la nuova stagione espositiva con la personale di John Armleder. Dopo il video "Endless" per la facciata mediale nel 2016 e la sua partecipazione a diverse esposizioni tra il 2005 ed il 2007, il museo di Bolzano rinnova così la collaborazione con quello che è considerato l'artista svizzero più influente della sua generazione.

In oltre cinquant'anni di carriera ha sviluppato un'opera che supera le barriere tra arte e architettura, arte e design, arte e oggetti d'uso quotidiano. Facendo della casualità un progetto, Armleder ha messo costantemente in discussione l'idea di autore e di un'opera d'arte unica e originale. Il corpus di lavori che ha creato è eterogeneo, eppure tutte le sue opere risultano come frammenti, prospettive differenti di un'unica, grande opera: plus ça change, plus c'est la même chose!

Anche il progetto speciale per il quarto piano di Museion rientra in questa visione. Una scenografia caleidoscopica e spiazzante, una grande opera d'arte composta da diverse opere – installazioni con oggetti, piante vere e finte, monitor, grandi dipinti a parete, pellicole specchianti e molto ancora - concepita per essere percorsa e utilizzata dal pubblico.

La mostra trova una sua espansione nella facciata mediale, con il video "Endless" - un pulsare di luci, colori e fuochi d'artificio, che riflette la passione dell'artista per l'immaginario del Natale.

Tutto.

Prospettive sull'arte italiana

A cura di Ingvild Goetz, Leo Lencsés, Karsten Löckemann, Letizia Ragaglia, Elena Re

Dal 13 ottobre 2018 al 24 marzo 2019

Inaugurazione: venerdì 12 ottobre 2018, ore 19.00
con proiezione video Media Façade "Dadamaino – Ricerca uno", ore 22.00 – 24.00

Eclettica, complessa, molteplice: è l'arte italiana che dal 13 ottobre prossimo sarà presentata in "Tutto". La mostra offre un percorso attraverso oltre cento opere - in prevalenza pittura e fotografia - di oltre 30 artisti e artiste italiane dalle collezioni della Sammlung Goetz e di Museion. I lavori coprono principalmente un arco temporale che va dagli anni cinquanta alla fine degli anni ottanta del Novecento.

Dopo le mostre "When Now is Minimal" del 2013 e "Il ritratto fotografico tra alienazione e partecipazione" nel 2017, Museion rinnova cosi la collaborazione con la prestigiosa collezione di Monaco, in un focus tematico che vede l'arte italiana protagonista. Nell'estate 2019 "Tutto" sarà presentata presso la Sammlung Goetz, che per la prima volta nella sua storia sarà in dialogo, nei propri spazi, con un corpus di opere così vasto da una collezione esterna.

24 maggio 2008: Inaugurazione del nuovo Museion

La nuova sede del Museo d'Arte Moderna e Contemporanea Museion è stata aperta ufficialmente al pubblico il 24 maggio 2008 nell'ambito di una cerimonia a partire dalle ore 11.00, sui Prati del Talvera antistanti la struttura alla presenza, accanto ai vertici del museo anche del presidente della Provincia, Luis Durnwalder, e degli assessori provinciali Florian Mussner, Sabina Kasslatter Mur e Luigi Cigolla. Ospite illustre, il sindaco di Berlino Klaus Wowereit. Sono stati inaugurati anche i ponti pedonale e la ciclabile.

Le grandi facciate trasparenti del nuovo edificio del Museion mettono in comunicazione il centro storico e la città nuova sul fiume Talvera, offrendo, dagli ultimi piani, una splendida vista sulla città e sulle Dolomiti.

All'interno, sette livelli ospitano aree espositive, laboratori didattici, una biblioteca aperta al pubblico, una caffetteria con terrazza sui prati del Talvera ed uno shop.

Una visione di grande suggestione si presenta ai visitatori di sera: grazie ad un sistema di lamelle mobili, le facciate fungeranno anche da superfici per proiezioni di opere artistiche.

Il Museion non è un semplice contenitore di opere d'arte, ma un laboratorio di dibattiti e discussioni, in grado di attivare energie creative ed intellettuali.

Le iniziative al Museion non si esauriscono all'attività espositiva. Intorno alle mostre nascono eventi ed incontri interdisciplinari in collaborazione con istituzioni ed associazioni a livello locale ed internazionale.