La Lunga Notte dei Musei di Bolzano

29 novembre 2019

Apertura serale gratuita in otto musei ed un castello di Bolzano. Dalle 16.00 sino a notte fonda tutti i musei di Bolzano apriranno le loro porte ai visitatori proponendo un variopinto programma ad ingresso libero per tutte le età che si concluderà all'una di notte.

La Lunga Notte dei Musei è un'iniziativa che coinvolge le strutture museali, i castelli ed il Municipio di Bolzano offrendo, oltre alle varie esposizioni e collezioni artistiche, culturali e scientifiche, musica, manifestazioni artistiche e visite guidate per colorare e riscaldare la notte autunnale.

Sino alle 20.00 il programma è rivolto in particolare alle famiglie, come giochi, guide speciali per i più piccoli, animazione, workshop e tante occasioni per scoprire divertendosi. Ma la possibilità di compiere un itinerario artistico e culturale di prim’ordine è rivolta a tutti.

Dalle ore 19 (o dalle 20, a seconda del museo), tutti gli otto musei aderenti ospiteranno concerti di band giovanili, offrendo a ragazze e ragazzi esperienze musicali dei più svariati generi: dal pop al jazz, dal gospel alla classica, dalla world music alla musica elettronica. Verranno inoltre presentati progetti sul tema museo elaborati dai giovani.

La "Lunga Notte dei Musei" ha per protagonisti soprattutto i bolzanini che colgono l’occasione per conoscere più da vicino i gioielli storico - artistici conservati nei musei del capoluogo.

Un servizio di bus navetta gratuito collega Castel Roncolo, il Museo della Scuola e la Casa Semirurale al centro città. Le fermate si trovano in via Cassa di Risparmio (fermata dell'autobus), al parcheggio del castello, a Rencio/Museo della Scuola e alla Casa Semirurale. Il Museo della Scuola è raggiungibile anche con la linea urbana 8.

Tutti i musei hanno elaborato un programma ricco di mostre, installazioni, rappresentazioni e manifestazioni di contorno.

Giochi medievali a Castel Roncolo, ma anche guide alla scoperta della storia dell'Alto Adige durante il fascismo nel percorso espositivo nel Monumento alla Vittoria; una speciale caccia al tesoro per bambini al Museo Civico, o marionette e teatro per tutte le età al Museo Archeologico.

E ancora: scoprire le mostre in corso con la direttrice in un Museion scintillante di luci, o la storia commerciale di Bolzano al Museo Mercantile; immergersi in un mondo di animali fatti di palloncini al Museo di Scienze Naturali - dove si potrà anche ascoltare buona musica - o cimentarsi in attività creative al Museo della scuola. E per finire, ripercorrere le storie di vita di una Casa Semirurale.

La Lunga notte dei musei di Bolzano, quest'anno tutta all'insegna delle tante storie che, in una forma o nell'altra, i nove musei partecipanti raccontano. Non mancheranno naturalmente visite guidate e mostre, come quella recentissima del Museo Mercantile dedicata alla strada del Brennero, e la ciliegina finale costituita dalla spettacolare proiezione (dall'una di notte) sulla facciata mediale di Museion dell'opera "Endless" di John Armleder.

Durante la Lunga notte, è prevista l'apertura serale straordinaria del Mercatino di Natale fino alle ore 21.

Programma 2019

  • Castel Roncolo: Divertimento, cibo e moda nel medioevo
    Come si divertivano i bambini nel Medioevo? E gli adulti? Quali erano i vestiti più in voga? Quali sono le differenze tra ciò che mangiamo oggi e i gusti di allora? Nel corso della serata bambini e famiglie saranno accompagnati in un vero e proprio viaggio nel tempo alla scoperta dei costumi dei nostri antenati...
    Ore 17: Che bello giocare!
    Ore 18: Affreschi viventi: dal dipinto alla stoffa
    Ore 19: I racconti della tavola
    Ore 21 e 22: Che abbiano inizio le danze!
    Ore 23: Visita guidata
  • Casa Semirurale
    Ore 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23: Visite guidate con storie di vita nelle case semirurali
    Ore 16–24: Il nostro servizio di mediazione è a disposizione del pubblico per domande personali e approfondimenti
  • Museo Civico: Bolzano ed i suoi monti
    Vi immaginate Bolzano senza montagne e pendici? Impossibile! Da sempre le montagne condizionano lo sviluppo urbano ed economico della città e anche l'arte riflette da secoli questa particolare realtà geografica. Durante la lunga notte sarete accompagnati in un percorso visivo alla scoperta della relazione tra Bolzano e le sue montagne.
    Ore 16–20: Attività per bambini (quattro-dieci anni)
    Ore 16–24: Il nostro team didattico è a disposizione per approfondimenti
  • Museo Archeologico dell'Alto Adige: Siamo tutt'orecchi
    Ore 16, 17.30 e 19: Per bambini – Laboratori sonori "Suonare la Natura"
    Componiamo insieme musica vicina alla natura, usando semplici strumenti realizzati con materiali naturali come pietra, legno o conchiglie di lumaca
    Laboratorio con l'associazione Il Centro del Suono
    Ore 21.30: Per adulti – Concerto spettacolo e dimostrazione "I suoni della preistoria"
    Ascolta i suoni e scopri gli strumenti musicali della preistoria!
    Con l'associazione Il Centro del Suono
  • Museion - Museo d'arte moderna e contemporanea Bolzano
    Lunga notte dell'arte: laboratori nelle mostre, attività per le famiglie e visite guidate speciali, con interventi teatrali nella mostra sull'Archivio di Nuova Scrittura (in collaborazione con Giovani in Scena, TSB). La notte si chiude con le luci della Facciata Mediale, con la proiezione dell'artista Philipp Messner.
    Ore 16–20: Laboratorio per bambini
    Ore 16–20: Attività per famiglie nelle mostre
    Ore 18–23: Dialoghi con i mediatori e le mediatrici di Museion nell'ambito della mostra di Marguerite Humeau, "Oscillations"
    Ore 24–1: Facciata mediale
    Video proiezione dell'opera di Philipp Messner, "Dissolved Landscapes"
    Ore 19, 21 e 23: Visite guidate in lingua italiana (con Roberta Pedrini e Frida Carazzato) alla mostra "Intermedio. Archivio di Nuova Scrittura", con interventi teatrali in collaborazione con "Giovani in scena" – Teatro Stabile Bolzano e Museion Young Friends
  • Museo Mercantile: Nuova mostra temporanea "I Medici del Tirolo"
    La Casa d'Asburgo utilizzò la politica matrimoniale per allargare il suo potere: creando alleanze, consolidando processi di pace e legittimando nuove dinastie. Alcuni di questi matrimoni unirono gli Asburgo coi Medici, che dalla Toscana portarono in Tirolo e a Bolzano denaro, cultura e una ventata di novità.
    Ore 16–19: Visite guidate con i giovani amici del Palazzo Mercantile
    Ore 19.30, 21, 22.30 e 24: Visite guidate in lingua italiana
    Al piano terra esposizione di opere di artigianato artistico della Val Gardena a cura dell'Associazione provinciale per l’artigianato.
    In più: apertura serale straordinaria della "Corte delle stelle"
  • Museo di Scienze Naturali dell'Alto Adige
    Ore 16–20: Lavoretti creativi per bambini in due postazioni
    Ore 16–20: La Luna, lo spazio e tu – esperienze, curiosità e giochi per adulti e bambini
    Ore 17–21: Trasformazioni bestiali! Nella bottega del pittore bambini e adulti possono farsi disegnare degli animali sul viso e sulle mani
    Ore 20–24: Duo di chitarre Gianni Ghirardini & Rolando Biscuola: un incontro tra i mondi del country blues e della chitarra fingerstyle
  • Percorso espositivo nel Monumento alla Vittoria: Un Monumento, una città, due dittature
    La storia di Bolzano e del suo Monumento attraverso le trasformazioni storico-artistiche e urbanistiche della città.
    Ore 16–22: Visto dall'alto! Laboratorio di aeropittura per bambini dai cinque ai dieci anni. Un laboratorio per immaginare il monumento e la città visti dal cielo
    Ore 20, 21, 22, 23 e 24: Visite guidate notturne con approfondimenti tematici
  • Museo della Scuola
    Ore 18–22: A scuola di... moda! Laboratorio per bambini dai cinque ai dieci anni
    Prendendo spunto dai libri di scuola di artisti e artigiani, bambine e bambini creeranno un gilet in stile liberty e tanti accessori colorati!
    Ore 16–18: Laboratorio per bambini dai tre ai cinque anni
    Breve visita al museo e laboratorio creativo con le immagini più belle della collezione
    Ore 18–23: Visite guidate
  • Casa Semirurale di via Bari 11, uno dei pochi esempi ancora esistenti dello storico quartiere "semirurale" del capoluogo
    Ore 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23: Visite guidate con storie di vita nelle case semirurali
    Ore 16–24: Il nostro servizio di mediazione è a disposizione del pubblico per domande personali e approfondimenti
  • Fondazione Antonio Dalle Nogare
    La Fondazione Antonio Dalle Nogare nasce per promuovere l'arte contemporanea, intesa come linguaggio per leggere i cambiamenti della società, come strumento di dialogo tra arte, architettura, innovazione e ricerca artistica.
    Ore 16–20: Laboratorio per bambini con racconto di fiabe
    Ore 19 e 21: Visita guidata in lingua italiana alla mostra di Peter Wächtler e alla collezione
    Ore 22: Electronic Music Set by Lois Lane